Ceramiche vintage Herend: il luxury brand amato dalla Regina Vittoria
   04/01/2022 15:00:25     Informazioni    Comments 0

Ceramiche vintage Herend: il luxury brand amato dalla Regina Vittoria

Porcellana Herend apponyi, photo by Christoph Kaiser from Flickr 



La porcellana Herend è parte del patrimonio culturale ungherese e la sua manifattura segue le stesse tradizioni dal tempo della sua fondazione. Questa raffinatissima azienda, che da sempre occupa un posto di rilievo tra i luxury brand per la produzione di porcellane, ha intrapreso la sua attività nel 1826. Da subito è stata preferita dai più grandi monarchi dell'epoca, che ordinarono preziosi set di porcellane con cui arricchire le loro tavole. Il marchio Herend rappresenta il lusso e l'eleganza senza tempo che per generazioni hanno affascinato le corti europee. È possibile, oggi, trovare porcellane vintage Herend nei mercatini dell'usato? Da Unico Mercatino Smart, puoi trovare il marchio Herend e molte altre proposte luxury vintage in porcellana. Ripercorriamo insieme la storia di questa prestigiosa manifattura.

Le porcellane Herend della Regina Vittoria

La manifattura di Herend non era nata sotto i migliori auspici: fondata da Vince Stingl come fabbrica di oggetti in terracotta nel 1826, dopo pochi anni andò in fallimento. Il finanziatore di Stingl, Mór Fischer, prese il controllo della fabbrica nel 1839. Fischer era un imprenditore coraggioso e animato da idee nuove. Aveva infatti capito che per l’aristocrazia ungherese era molto difficile sostituire i pezzi danneggiati dei loro set da tavola, provenienti dall'Estremo Oriente e dall'Europa. Puntò quindi sulla produzione artigianale di set in porcellana di lusso, rigorosamente realizzati a mano dai migliori artigiani.

Vaso Herend, photo by Christoph Kaiser from Flickr

In occasione dell’Esposizione Universale di Londra del 1851, la Regina Vittoria notò il marchio ungherese e lo selezionò per il Castello di Windsor. La sovrana acquistò un set con farfalle e peonie viola il cui modello diventò in seguito il simbolo di Herend. La gloriosa ascesa della manifattura Herend era appena iniziata. Anche lo Zar Nicola II commissionò delle porcellane Herend per l’Esposizione Internazionale di San Pietroburgo, e acquistò un servizio con soggetti di frutta e nature morte che è ancora oggi in produzione. Avendo conquistato la fiducia delle case regnanti, il successo di Herend era ormai sulla bocca di tutti. Nobili e aristocratici facevano a gara per imitare i gusti raffinati dei reali d’Europa. In onore dei primi illustri clienti, alcuni modelli furono intitolati con i loro nomi: Queen Victoria, Esterházy, Batthyány, Rothschild, Apponyi.

Herend: le porcellane preferite dall’aristocrazia ungherese

La manifattura di porcellane Herend divenne il fornitore reale di porcellana durante il periodo della monarchia austro-ungarica. Nel 1865, Francesco Giuseppe I d’Austria (1830-1916) concesse a Mór Fischer un titolo nobiliare, in segno di apprezzamento per il suo lavoro nell'arte della porcellana. Dal 1872 Herend acquisì il diritto di utilizzare le forme e i modelli della Manifattura di Vienna, che aveva ormai esaurito la sua produzione. Da quel momento, l'aristocrazia ungherese iniziò a commissionare la sostituzione dei set di porcellane solo a Herend. Questi processi di sostituzione hanno permesso di conservare modelli di fabbricazione che non vengono applicati da nessun altro produttore. Herend conta oggi 16.000 forme bianche diverse e 4.000 motivi decorativi.

Vassoio Herend apponyi, photo by Christoph Kaiser from Flickr

Nel corso della prima guerra mondiale, la maggior parte degli operai di Herend fu reclutata dall’esercito e l'officina dovette rallentare la produzione. Tra le due guerre mondiali, continuò comunque la riproduzione limitata di oggetti tradizionali e furono prodotte diverse repliche di sculture realizzate da artisti ungheresi. La manifattura di porcellane Herend fu nazionalizzata nel 1948. Ha operato come parte della Fine Ceramic Works fino al 1981. Oggi Herend è uno dei capisaldi nella produzione internazionale di porcellane luxury. Fedele alla propria tradizione, accanto a forme dal design più moderno, produce ancora molti degli storici modelli che hanno determinato il successo del marchio.

Caratteristiche delle porcellane Herend

La tendenza dell’atelier Herend si concentra da sempre sulle composizioni di fiori e fauna, con preziosi giochi geometrici che si ripetono, soprattutto nelle porcellane di stampo più moderno, che raffigurano animali. I colori sono intensi, con decori dalle sfumature delicate, finiture in oro zecchino e un tratto leggero e sapiente che per tradizione contraddistingue queste opere in porcellana. Ogni processo di produzione della porcellana Herend viene eseguito a mano come una volta. Il marchio è tuttora molto legato alle sue origini e produce set in porcellana decorati artigianalmente, che fanno parte della sua storia. Vediamo insieme quali sono i tipi di decoro più famosi di Herend e quale di questi puoi trovare attualmente presso Unico Mercatino Smart.

  • Queen Victoria: è lo stile di decoro che ottenne il primo premio all’Esposizione Universale di Londra nel 1851. Da questo primo riconoscimento internazionale prese avvio il successo della porcellana Herend. La Regina Vittoria d’Inghilterra, dalla quale il disegno trae il nome, ordinò un servizio da tavola completo per il Castello di Windsor. I pezzi dei set Victoria hanno forme di stile tardo barocco. Sono modellati in una raffinata porcellana bianca, bordata in oro, i cui decori richiamano alla mente un fresco prato primaverile. I protagonisti del prezioso decoro sono dei leggeri e voluttuosi fiori e boccioli di peonia multicolore, circondati da delicate farfalle in volo. Un elegante nastro rosa in toni tenui e sfumati contorna questo delicato giardino di favola. Guarda questo meraviglioso Vassoio in Ceramica Herend Queen Victoria che puoi trovare da Unico Mercatino Smart.

  • Apponyi: conosciuto a livello internazionale anche come Chinese Bouquet, fu presentato a Parigi nel 1867. Fu adoperato per la prima volta in occasioni pubbliche, ad un ricevimento in onore dell’Imperatore Francesco Giuseppe. Il colore originale di questo decoro è il verde, ma oggi si può trovare in molte varietà diverse. Il motivo è molto delicato e presenta un piccolo insieme di foglie e fiori, con tratti stilizzati e ben definiti, realizzato in tonalità vivaci che danno risalto al candore della porcellana.

  • Vienna Rose: Il decoro Vienna Rose risale ai primissimi anni della manifattura Herend. Questo motivo, che rappresenta un bouquet stilizzato di rose, ha riscosso un tale successo che diverse manifatture lo hanno imitato durante il XIX secolo. Il motivo originale della rosa di Vienna è stato creato nel periodo Biedermeier della prima metà dell’Ottocento, in onore di Elisabetta D’Asburgo. La sua prima versione a fasce verdi con un motivo floreale al centro fu commissionata dalla Corte asburgica di Vienna. Il design di questo modello è stato recentemente rinnovato, ma conserva l’eleganza e il lusso delle fresche tonalità rosa pastello che si intrecciano con il verde tenue delle foglie, rifinite da bordature preziose.

  • Rothschild: questo decoro del marchio Herend prende il nome dalla famiglia del barone Rothschild, che verso il 1860 ne diventò cliente e promotore. I vari elementi del servizio sono rifiniti in oro zecchino e decorati a mano con dodici specie di uccelli dalle piume variopinte, appoggiati ad un ramo d’albero stilizzato, contornati da piccole farfalle e graziosi insetti di un giardino. Appesa a un ramo, si può notare una collanina d’oro. Questo particolare decoro fa riferimento a un episodio leggendario della famiglia Rothschild. Si racconta infatti che la baronessa Rothschild avesse smarrito una collana a cui era molto affezionata, che fu poi ritrovata in giardino custodita da due uccellini sul ramo di un albero.

Porcellane luxury vintage: dove trovare Herend a Pavia

Le porcellane Herend sono preziosi oggetti da collezione: sono ricercate per il loro inimitabile gusto e per la cura con cui sono realizzate. Il loro stile delicato e armonioso sa trasmettere emozioni di gioia e serenità, evocando giardini incantati e mondi di fiaba. Il lusso, per Herend, significa prima di tutto la ricerca di una bellezza non ostentata, che trova la sua espressione nelle piccole cose: il volo di una farfalla, il ricciolo di una foglia, i colori delicati di un bocciolo di rosa. Dettagli preziosi e studiati, che costruiscono un’identità unica per questi oggetti dallo stile raffinato e senza tempo

Acquistare una ceramica Herend vintage vuol dire immergersi in un mondo di lusso e squisita ricercatezza che ha affascinato grandi nomi del passato e che non smette ancora oggi di stupire per la cura con cui queste opere vengono realizzate, rigorosamente a mano. Da Unico Mercatino Smart, a San Martino Siccomario in via Aldo Moro 8, potrai trovare delle meravigliose porcellane luxury vintage, tra cui il marchio Herend, un nome impresso nella storia delle più importanti case reali d’Europa.

Comments

Log in or register to post comments